News in tempo reale

Un gruppo Facebook chiuso per vedere le foto sexy della 13enne, indagini sugli hard disk

Avezzano. Sarebbero state postate su un gruppo Facebook “chiuso” le foto hard della 13enne. L’inchiesta vede indagati sette ragazzi con l’accusa di atti sessuali su minorenne e divulgazione di materiale pedopornografico. Ora sono in corso indagini sugli hard disk sequestrati. Secondo una delle ipotesi, altri ragazzi, oltre agli indagati, avevano accesso al gruppo con diversi profili Facebook autorizzati. Lì erano state pubblicate le immagini incriminate. sequestro poliziaGli indagati, a cui sono stati sequestrati i pc, erano a Morino, Civitella, Capistrello e Balsorano, ci sarebbero ancora tracce recuperabili delle foto raffiguranti rapporti sessuali tra la minorenne marsicana e i sette ragazzi coinvolti nell’indagine della squadra anticrimine di Avezzano, tutti residenti nella Valle Roveto, a parte uno che vive a Roma dove è avvenuta un’altra perquisizione domiciliare. A far scattare l’inchiesta dei pm Maurizio Maria Cerrato e Guido Cocco, è stata la segnalazione dei servizi sociali, allarmati da una denuncia della mamma della ragazza, residente in una frazione della Valle Roveto. Ora