News in tempo reale

Un cuore come simbolo ma pronta alla “guerra”. La Cosimati ufficializza la sua candidatura

Avezzano. La sua lista si chiama “Io amo Avezzano”, ha un cuore con sfondo rosa come simbolo, e inneggia quindi all’amore, ma la sua è una vera e propria dichiarazione di guerra alle altre coalizioni. L’ex vice sindaco e assessore, con delega all’Università, Iride Cosimati, si è presentata con grinta, agguerrita, pronta a una campagna elettorale di contenuti ma senza esclusione di colpi. Ieri ha ufficializzato la propria candidatura a sindaco, alla guida di una lista civica. Nella sua presentazione nella sala riunioni del Comune, la Cosimati ha presentato il simbolo della lista, ha illustrato parte del suo programma e le motivazioni alla base della sua decisione di scendere in campo. Ha affermato di non aver condiviso le scelte politiche e i metodi utilizzati, anche quelle recenti, che non hanno permesso la partecipazione e la condivisione della maggioranza. “Qualcuno ha sempre deciso per tutti”, ha affermato, “non condividendo questo modo di fare e con la determinazione di poter risanare questo sistema, ho fatto una scelta meditata e sofferta”. “Durante l’attività amministrativa non avevo personale a disposizione e ogni iniziativa, anche importante nel campo sociale, è stata portata a termine senza la presenza di amministratori. Per l’università sono stata criticata da molti anche se sono riuscita a ridurre da Un milione a 450 mila euro le spese previste dalla convenzione. Poi ho dovuto emettere un assegno personale per permettere, a una associazione, di usufruire del teatro comunale, trattamento non riservato ad altri politici”. La lista verrà presentata nei prossimi giorni assieme al programma.