The news is by your side.

Un anno e due mesi ai tifosi coinvolti nei disordini dopo la partita Avezzano-Cesena

Avezzano Un anno e due mesi patteggiati dai due tifosi  accusati di avere lanciato sassi contro la polizia, ferendo alcuni agenti e provocando anche danni alle macchine. E’ quato stabilito ieri dal giudice Daria Lombardi nel corso dell’udienza di ieri mattina al tribunale di Avezzano.

I due tifosi erano stati arrestati dalla polizia a seguito dei disordini avvenuti in città a metà settembre  in occasione dell’incontro di calcio Avezzano-Cesena, valevole per il campionato di serie D, disputatosi allo stadio comunale dei Marsi. 

Luca Sorgi, 27 anni, e Stefano Tirabassi, 31 anni, entrambi di Avezzano, erano stati incastrati dai filmati degli agenti della polizia.  I due giovani su disposizione del pubblico ministero della procura di Avezzano Roberto Savelli, erano stati  messi agli arresti domiciliari. Ora hanno patteggiato  un anno e due mesi con pena sospesa e non menzione.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto