The news is by your side.

Tutto pronto a Scurcola per il corteo storico Contrade e Borghi: obiettivo rilancio artistico del territorio

Scurcola Marsicana. Tutto pronto a Scurcola Marsicana per la diciannovesima edizione del Corteo storico medioevale “Contrade e Borghi”, in programma venerdì, a partire dalle 17.30. Presenti quest’anno le delegazioni dei Comuni che hanno aderito al progetto “marsicaMedioevale”, voluto e realizzato dal Centro Studi D’Angiò e dal suo presidente Lorenzo Fallocco, per un obiettivo condiviso: il rilancio del territorio in ambito storico-culturale e turistico. La caratteristica cittadina, palcoscenico della battaglia, e il sindaco Maria Olimpia Morgante, si preparano ad accogliere il pubblico.

Parteciperà per la Regione Lazio Anticoli Corrado, per la Regione Campania Ariano Irpino, per la Regione Abruzzo Magliano dei Marsi, Massa d’Albe, Ovindoli, Pescina, Pettorano sul Gizio, San Benedetto dei Marsi, Sante Marie e Trasacco.

“L’evento celebra la chiusura dei festeggiamenti del 750esimo anniversario della Battaglia dei Piani Palentini, la famosa battaglia di Tagliacozzo”, spiega il sindaco Maria Olimpia Morgante, “la valenza dell’avvenimento storico è stata sottolineata dalla venuta, il 5 luglio scorso, del Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella”.

Nell’undicesimo secolo l’area territoriale di Scurcola fu annessa al Regno di Sicilia sotto dominio normanno. La zona divenne teatro della Battaglia tra Re Carlo D’Angiò e Corradino di Svevia per la conquista del Sud, lo scontro  cambiò il corso della storia d’Europa. Il Corteo Storico è proprio l’espressione evidente di una cittadinanza attiva che dimostra in queste occasioni il proprio impegno per una crescita culturale, sociale e turistica. 

Ricco il corteo dei figuranti che darà vita a scene della quotidianità medioevale: il pubblico verrà immerso nell’atmosfera che preannunciava il grande scontro, perché quest’anno per la prima volta e in occasione della chiusura delle celebrazioni dei 750 anni, sarà proprio Re Carlo a entrare in Scurcola a chiedere fedeltà al popolo. Ad arricchire la rappresentazione saranno presenti gli sbandieratori, gli artisti di corteo, e i soldati a cavallo accompagneranno l’ingresso del Re angioino.  

A completare la ricchezza dell’evento, il pubblico potrà assistere alla rievocazione dei giochi medioevali con la competizione degli atleti, rappresentanti delle varie contrade del borgo scurcolano. Il Corteo Storico Medioevale ha un’eco di risonanza palese in quanto nato, pertanto ricostruito, da un fondamento storico incontestabile. La voce narrante sarà quella di Luca Di Nicola.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto