News in tempo reale

Trovato il presunto complice della banda di ladri allo stabilimento di Scurcola

Scurcola. Sarebbe uno dei complici della banda che ha messo a segno il furto in un’azienda agricola di Scurcola. Si tratta dello straniero denunciato per tentato furto aggravato in concorso. Nel corso di attività di indagine sviluppata in seguito all’arresto in flagranza di reato di 3 cittadini stranieri operato lo scorso mese di giugno, i Carabinieri della Stazione di Scurcola Marsicana, ricostruendo dettagliatamente l’azione criminale compiuta dai malfattori e i collegamenti posti in essere prima della sua esecuzione, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avezzano G.M., operaio, classe 78, polacco ma domiciliato a Scurcola Marsicana, con l’accusa di concorso nel tentativo di furto aggravato con i 3 soggetti già arrestati a suo tempo. Lo stesso, in quella circostanza, era riuscito a darsi alla fuga facendo perdere le proprie tracce. A giugno, in flagranza di reato, erano stati arrestati tre cittadini di origine straniera, A.M., classe 85, polacco, M.M., classe 83, ucraino e K.N., classe 83, polacco, ritenuti responsabili del reato di tentato furto aggravato in concorso e per i primi due anche della fattispecie di reato di possesso e fabbricazione di documenti di identificazioni falsi. I predetti venivano sorpresi e bloccati nella frazione Cappelle dei Marsi di Scurcola Marsicana mentre erano intenti ad asportare alcuni attrezzi agricoli da un deposito di un agricoltore del posto. I Carabinieri, in servizio perlustrativo, allertati da alcuni movimenti strani, erano entrati all’interno della proprietà cogliendo sul fatto i tre ladri.