The news is by your side.

Tribunali minori d’Abruzzo, la Camera boccia l’ordine del giorno sulla proroga

Colletti (Alternativa): "Partiti maggioranza favorevoli solo a parole a salvare i quattro presidi"

1.009

Avezzano. “L’aula della Camera ha bocciato l’ordine del giorno finalizzato a scongiurare la chiusura dei tribunali minori abruzzesi, e cioè quelli di Avezzano, Sulmona, Lanciano e Vasto. Nonostante l’incontro che si è svolto lunedì ad Avezzano, al quale hanno partecipato tutti i partiti, quegli stessi partiti oggi, ad eccezione di Fratelli d’Italia, hanno votato contro, nonostante a parole si definissero favorevoli alla proroga”.

Lo afferma il deputato abruzzese Andrea Colletti (Alternativa), che di recente ha presentato un altro ordine del giorno, poi bocciato, e un analogo emendamento al decreto legge 30 settembre 2021, n.132, poi dichiarato inammissibile.

“Come già avvenuto due settimane fa per il mio ordine del giorno finalizzato a prorogare fino al 2024 l’attività dei quattro tribunali – dice il deputato – anche questo ordine del giorno è stato bocciato dalla maggioranza parlamentare che esprime questo Governo. È l’ennesima dimostrazione di come nessun gruppo di maggioranza, al di là delle dichiarazioni di facciata, abbia intenzione di fare nulla per questi quattro presidi”.

“A nulla è servito l’incontro che si è svolto lunedì ad Avezzano, alla presenza dei parlamentari abruzzesi di tutti i partiti. Come ho già detto in più occasioni, le conseguenze socioeconomiche della chiusura dei tribunali saranno pesantissime. A pagare le conseguenze delle scelte di questa maggioranza di Governo – conclude Colletti – saranno i territori”.