News in tempo reale

Trenitalia dice sì al treno veloce Pescara – Roma. Previste tre tappe nella Marsica per Jazz

Tagliacozzo. Il treno veloce diventa realtà. Dopo le indiscrezioni dei mesi scorsi seguite da polemiche per la mancata attivazione del convoglio che da Pescara raggiungerà Roma in tre ore, ieri è arrivato l’ok. Il presidente della Regione ha incontrato i vertici di Trenitalia e ha avuto il sì definitivo sul treno veloce. Ma c’è di più. Subito dopo l’annuncio dell’arrivo di questo convoglio che abbatterà i tempi era arrivato un coro di richieste da parte del territorio marsicano di cui si fece portavoce il consigliere regionale Lorenzo Berardinetti chiedendo ufficialmente di integrare il percorso del treno con l’attivazione di due fermate in più nella Marsica, oltre quella Pendolari-treno-incendiato-sulla-lineaprevista ad Avezzano, a Tagliacozzo e Carsoli paesi dove i pendolari con Roma sono in numero maggiore. Il consigliere Camillo D’Alessandro, che sta seguendo la vicenda, ha chiesto di attivare almeno 6 treni veloci al giorno che collegherebbero in meno di un’ora e mezza la Marsica con la capitale. Il treno Jazz diventerà una realtà a giugno. Nella trattativa di ieri tra D’Alfonso e i vertici di Trenitalia si è parlato inoltre degli altri convogli e della necessità di abbattere i tempi di percorrenza e soprattutto di favorire l’ingresso a Roma per i convogli provenienti dall’Abruzzo.