News in tempo reale

Defibrillatori per strutture sportive di Tagliacozzo, in autunno convegno col dottor Stefano Guarracini

Tagliacozzo. Tre defibrillatori, muniti di teca-contenitore, sono stati acquistati dall’Amministrazione comunale di Tagliacozzo per altrettante strutture che ospitano associazioni sportive del territorio. Per iniziativa del consigliere alle Politiche sportive Lorenzo Colizza e con l’impegno dell’assessore al Bilancio Giuseppe Mastroddi i tre apparecchi salvavita, che ormai sono stati resi obbligatori in tutte le realtà dove si pratica lo sport, sono stati acquistati per lo Stadio “Leo Attili”, per il Complesso sportivo “Luca Poggi” in Sant’Onofrio e per il Campo polivalente di “Villa Bella”. Le associazioni affidatarie sono rispettivamente il “Tagliacozzo calcio 1923”, la “Dynamica” e la “Scacco matto”. La consegna è avvenuta presso la sala consiliare del Comune di Tagliacozzo in presenza del sindaco Vincenzo Giovagnorio.

“Teniamo fede alle promesse e al programma proposto”, affermano dall’amministrazione, “quindi dopo aver provveduto alle necessità più urgenti delle strutture dove si pratica l’agonismo, punta al progetto ambizioso di fornire tutte le frazioni dell’importante macchinario”. In autunno è programmato un convegno che illustrerà la funzionalità dell’oggetto. All’evento parteciperà il dottor Stefano Guarracini, cardiologo e pioniere nella Marsica dell’uso dei defibrillatori. “Già durante la campagna elettorale, nel maggio 2016”, spiegano ancora, “un defibrillatore venne donato alla squadra di calcio del Villa San Sebastiano dalla compagine di Prospettiva Futura. Questo gesto venne molto apprezzato poiché gli allora candidati accolsero il suggerimento di uno sportivo che invitava a spendere soldi non per cene elettorali ma per azioni e oggetti utili alla collettività”.