Cosa stai cercando?

NEWS

Trasporti, niente investimenti sulla Avezzano-Roccasecca. D’Amico lancia la vertenza

Share

Avezzano. Niente investimenti sulla linea Avezzano-Roccasecca, parte la vertenza. Faccia a faccia ieri tra l’assessore regionale Giandonato Morra e l’assessore ai Lavori pubblici, Angelo Di Paolo, il vice presidente del consiglio Regionale, Giovanni D’Amico e i consiglieri Giuseppe Di Pangrazio, Gino Milano e Luca Ricciuti – e dei delegati del comitato territoriale – l’assessore ai Trasporti del Comune di Avezzano, Roberto Verdecchia, il sindaco di Civita d’Antino, Sara Cicchinelli e di Canistro Antonio Di Paolo. “Dopo forti sollecitazioni  da parte mia”, ha dichiarato D’Amico, “si è tenuto l’incontro con l’assessore Morra per valutare  le reali intenzioni  di  Rete Ferroviaria Italia e Trenitalia  sul destino della linea Avezzano – Roccasecca  e  per conoscere come la Giunta regionale intenda  garantire il servizio  di mobilità  nella Valle Roveto. Rete Ferroviaria Italia  ha  dichiarato  esplicitamente di non avere Pd, gli esponenti del partito democratico incontrano epifani e i lavoratori dlla Micron D'Amicorisorse per gli investimenti in manutenzioni straordinarie, necessarie per l’efficienza della linea, per cui appare scontata  la sospensione definitiva del servizio dopo la pausa estiva. La decisione di Trenitalia e Rfi è gravissima”, ha commentato D’Amico, “con la chiusura definitiva della linea ferroviaria  si determinerà una ulteriore penalizzazione  per i territorio della Vale del Liri ed un ulteriore fattore di isolamento della regione Abruzzo.  A mio avviso si renderà necessaria una  forte mobilitazione del Comitato dei cittadini  per la mobilità,  con i Sindaci in prima fila,  anche per sollecitare la Giunta regionale  ad individuare un’ ipotesi alternativa con altro gestore a partire dalla Società  Sangritana ,che ha dato una sua disponibilità . Se si aggiunge  questa chiusura a  quella della Sulmona- Carpinone   e alla estrema precarietà del servizio sulla Roma- Pescara  si ha il quadro completo di  come si stia determinando  un fattore di isolamento definitivo della nostra Regione, al quale la Giunta Chiodi  deve a assolutamente  dare una risposta aprendo una vertenza con il Governo nazionale. Mi farò promotore , con tutto il Partito Democratico,  di una vertenza generale dell’Abruzzo sul Governo per la intermodalità e la rete ferroviaria dell’Abruzzo, a partire dalla linea Roma-Pescara  a quella Adriatica , a sostegno dell’intera rete ferroviaria abruzzese che deve tornare ad essere infrastruttura fondamentale di collegamento esterno e di sviluppo della regione”.


Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto