News in tempo reale

Transumanza che unisce, stanziato un contributo per la realizzazione della segnaletica


Celano. Dopo la giornata, per molti versi storica, che lo scorso 30 luglio ha visto protagonista il Regio Tratturo
Celano-Foggia, il Comune di Celano ha stanziato un contributo a economico favore della manifestazione
dedicata alla Transumanza, per l’installazione di due cartelli per le indicazioni stradali, situati il primo
all’inizio del Tratturo e il secondo in prossimità della rotonda ubicata a ridosso dell’Antica Osteria di
Quadranella.

“Si è trattato della rievocazione di una tradizione antica che nello spirito e nelle intenzioni degli
organizzatori deve essere tutelata e valorizzata”, dice Dino Iacutone, Consigliere e provinciale e delegato
comunale all’agricoltura e ambiente, “in quanto la transumanza appartiene alla storia e alle tradizioni del
nostro territorio. Come Amministrazione comunale riteniamo che l’iniziativa riveste un’importanza
particolare, non solo dal punto di vista storico e della tradizione ma anche un connotato culturale e turistico.
Per tali motivi riconosciuto il nostro contributo, di carattere economico per la realizzazione della segnaletica
del tracciato ricadente nel territorio comunale. L’importanza dell’evento è testimoniata dal fatto che esso è
inserito nel calendario ufficiale delle manifestazioni della Regione Abruzzo”.

“La manifestazione ha avuto un contributo regionale grazie all’interessamento di Roberto Santangelo ,
vicepresidente della regione Abruzzo. Hanno portato il loro saluto i consiglieri regionali Mario Quaglieri ed
Emanuele Imprudente, rispettivamente presidente quinta commissione e assessore all’agricoltura. I saluti di
benvenuto sono stati fatti dal vicesindaco di Celano Piero Ianni insieme alla consigliera Divina Cavasinni.
Celano è stato il primo comune a dotarsi del Piano Quadro Tratturi ed è in prima linea per la difesa di questa
importante infrastruttura. Un ringraziamento va a Giancarlo Sociali che ha dato l’anima affinché questa
iniziativa possa prendere vita e, sono sicuro, avrà un futuro radioso”, prosegue Iacutone.

“Celano, infine, è l’unico comune nella Provincia dell’Aquila ad avere il Piano quadro tratturi approvato dalla
Soprintendenza grazie alla eccellente collaborazione del dottor Staffa, progetto sul quale lavorarono nella
passata amministrazione in maniera importante l’assessore Imprudente accompagnato dalla consigliera
Eliana Morgante che già aveva lavorato sul progetto insieme ai sindaco Settimio Santilli”, conclude.