News in tempo reale

Tragedia in casa. Carmela giovane barista 30enne viene stroncata da un malore

Villavallelonga. E’ morta in casa Carmela Serafini barista trentenne di Villavallelonga. La ragazza dopo aver accusato un malore mentre si trovava nella sua abitazione, è stata soccorsa dal personale del 118  ma ormai per lei non c’era nulla da fare. Alla base della tragedia che ha stroncato Carmela sembrerebbe esserci un infarto. La giovane insieme a mamma Angela e papà Antonio gestiva il bar del paese, oltre ai genitori, Carmela lascia anche una sorella, Michelina. La ragazza viene ricordata dagli amici come solare e sempre sorridente. Studiava scienze infermieristiche ed era volontaria all’associazione 16 maggio per il servizio di 118. “Ti vogliamo ricordare con il tuo sorriso che ci ha contagiato tutti”, ha afferma il responsabile dell’associazione, Nicola Simeoni. . La ragazza era anche dirigente della squadra di calcio del Vallelonga e ieri aveva trascorso la giornata festeggiando insieme ai giocatori e al direttivo la vittoria contro il Villa San Sebastiano. All’alba invece si è consumata la tragedia che ha scosso l’intera comunità. La data dei funerali non è stata ancora fissata ma potrebbero svolgersi domani.