The news is by your side.

Torna la stracittadina di Avezzano: sport e solidarietà le parole chiave

746

Avezzano. Riparte la stracittadina di Avezzano in programma domenica 19 settembre. Sport e solidarietà le parole chiave.

Alla gara che prevede più opzioni (competitiva adulti, giovanili e non competitiva) organizzata dai runners Avezzano e istituzionalizzata dalla prima amministrazione Di Pangrazio hanno già aderito oltre 235 partecipanti, tra cui
l’ultramaratoneta abruzzese Alberico Di Cecco e altri campioni di alto livello.

La sfida più attesa, che attraverserà il centro della città, con conseguente chiusura temporanea di via
Marconi, piazza della Repubblica, via XXIV Maggio (davanti al monumento ai caduti di piazza Torlonia), via Mazzini, via Monte Velino (a partire dall’incrocio con via Mazzini), piazza Matteotti, via Garibaldi e via Corradini) scatterà alle 9.30 da piazza Risorgimento.

Gli atleti percorreranno il circuito, iscritto al corrilabruzzo e corrimaster fidal, tre volte. L’evento clou sarà preceduto dalle sfide giovanili a cura della fenice academy, in un clima di festa con tanto di DJ e gruppi musicali dislocati in alcuni punti della manifestazione.

Il tutto si svolgerà nel rispetto della normativa anti- covid; i tempi, infatti, verranno rilevati con chip in base al real time, curato dalla timing run.

Prevista anche una gara non competitiva dal forte connotato simbolico. Per sottolineare l’importanza dello sport, del movimento, della sana alimentazione ed in generale della prevenzione il ricavato dell’evento sportivo al netto delle spese verrà devoluto alla LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori).

“Corri e sostieni la prevenzione oncologica” è il messaggio scelto dai runners Avezzano presieduti da Carmine Silvagni, per un traguardo di altissimo valore, collegato al ricordo di Pietro Lisciani (piccolo campione di atletica leggera venuto a mancare all’età di dieci anni), Giacinto Morgante, atleta dei runners scomparso due mesi fa) Remo De Angelis, storico presidente onorario della società podistica e maestro di arti marziali che organizzò le prime edizioni della stracittadina. Tanti motivi per partecipare a una vera e propria festa dello sport, del ricordo e della solidarietà, quindi, domenica 19 settembre ad Avezzano.