News in tempo reale

Torna a casa il 49enne di cui si erano perse le tracce: è ferito alla testa e non ricorda nulla, in ospedale per accertamenti

Avezzano. È tornato a casa Marco Nolletti, l’operaio 49enne originario di Celano e residente ad Avezzano, di cui si erano perse le tracce dall’altro ieri. L’uomo ha una ferita alla testa. Ai suoi familiari ha raccontato di essersi svegliato in un campo, ferito, ma di non ricordare nulla.

A dare l’allarme della scomparsa erano stati i familiari che ieri mattina si sono presentati alla caserma di Avezzano raccontando che non aveva fatto rientro dopo il lavoro. La compagna aveva detto ai militari dell’Arma di essere stata avvisata che sarebbe rientrato più tardi perché avrebbe avuto un incontro di lavoro dopo il turno.

Poi però l’uomo non ha fatto rientro e la famiglia si è allarmata.

Nolletti è stato subito trasportato in ospedale dove ha ricevuto le prime cure al pronto soccorso, per essere poi trasferito in altri reparti dove è stato sottoposto ad accertamenti. Sul caso sono a lavoro i carabinieri della compagnia di Avezzano, per capire se si è trattato davvero di un allontanamento volontario o quantomeno per capire se nella vicenda sono coinvolte altre persone che potrebbero aver fatto del male al 49enne.

 

Leggi anche:

 

Esce dalla fabbrica e si perdono le sue tracce, ore di apprensione nella Marsica per la scomparsa di un 49enne