News in tempo reale

Tomba profanata e l’ombra delle sette, nei filmati delle telecamere la risposta al giallo

Trasacco. La risposta all’azione sacrilega messa in atto al cimitero potrebbe essere  nei filmati delle telecamere di sorveglianza. Le videocamere di sorveglianza, installate proprio a tale scopo, potrebbero infatti aver filmato i movimenti dei profanatori. L’orrore messo in atto durante la notte non può che far pensare a un’azione satanista visto che, secondo le indagini, non sarebbe stato portato via nulla. Il fatto è avvenuto nel nuovo cimitero di Trasacco che si trova lontano dal centro abitato.Cimitero-di-Trasacco,-videosorvegliato I profanatori hanno tolto la pietra tombale, hanno spaccato il muretto che separa la pietra tombale dalla bara e alla fine hanno addirittura aperto la bara, raggiungendo la salma. Non è chiaro a quel punto cosa sia stato portato via. Secondo quanto emerso dalle indagini dei vigili urbani, non sarebbero state portate via parti del corpo, né oggetti e accessori che erano sul corpo. A quel punto non si capirebbe, però, il vero intento dei malviventi. E’ stata presa di mira una tomba di una donna morta tre anni fa all’età di 88 anni.  Il sindaco, Mario Quaglieri, ha cercato di rassicurare la popolazione e , dopo aver chiesto un dettagliato resoconto dai vigili urbani, ha allontanato l’ipotesi di messe nere o  piste legate al mondo del satanismo. Le indagini, su cui stanno lavorando i carabinieri della locale stazione, potrebbero portare a scenari inaspettati.