The news is by your side.

Terremoto, l’assessore Liris: niente panico, sono scattate tutte le misure di sicurezza e prevenzione

Balsorano. “I cittadini devono essere consapevoli che siamo di fronte a un alert, e non a un allarme, visto che siamo in presenza di uno sciame che ha avuto un picco importante. Ma la situazione deve essere vissuta senza panico nella considerazione che sono scattate tutte le misure di sicurezza e prevenzione”. Così Guido Quintino Liris, assessore regionale al bilancio e patrimonio con delega alla protezione civile, sullo sciame sismico che sta interessando l’intera Valle Roveto in provincia dell’Aquila, culminato con la scossa di magnitudo 4.4 di giovedì sera con epicentro a Balsorano.

Ieri Liris, tra gli altri, ha visitato assieme al presidente Marsilio i territori colpiti, uno scenario che conosce bene in quanto l’ex vice sindaco dell’Aquila è stato in prima linea nel sisma del 2009 del capoluogo. “Abbiamo voluto rappresentare la stretta vicinanza della regione e della protezione civile che sono forti delle esperienze nei terremoti del 2009 dell’Aquila e del 2016 e 2017 del centro Italia” ha spiegato Liris. “Ci rendiamo conto che la condizione psicologica e strutturale dei cittadini è difficile però va vissuta consapevolmente e non con apprensione anche alla luce del fatto che i terremoti non si prevedono”.

Liris ha rivolto un pensiero al sindaco in prima linea, il primo cittadino di Balsorano, Antonella Buffone, “un sindaco di grande qualità e una cara amica che sta gestendo al meglio la delicata situazione”.

Potrebbe piacerti anche