News in tempo reale

Tentato di rubare nelle chiesa del Sacro Cuore di Sante Marie ma poi scappano

Sante Marie. Le chiese finiscono di nuovo nel mirino dei ladri. Dopo il furto sacrilego a San Pietro di Tagliacozzo, da dove sono stati portati via il calice e altri arredi liturgici appartenuti a don Gaetano Tantalo, nella notte tra giovedì e venerdì i malintenzionati hanno preso di mira la chiesa del Sacro Cuore di Sante Marie. Al termine delle prove del coro liturgico, presumibilmente tra le 23 e mezzanotte, i ladri sono entrati in azione. Con un arnese da scasso hanno forzato la serratura e chiesa Sante Marierotto la porta per entrare. Una volta dentro hanno cercato di aprire la cassetta in ferro delle offerte poi, probabilmente disturbati, sono fuggiti. “Sono uscito di casa molto presto per recarmi all’ospedale di Tagliacozzo dove sono cappellano”, ha raccontato il sacerdote, “mentre accendevo la macchina ho visto che il portone della chiesa era aperto. Dal momento che c’erano state le prove del coro ho pensato che qualcuno l’avesse lasciata aperta. Poi quando mi sono avvicinato ho notato subito che la porta era stata forzata. Poi sono entrato dentro e mi sono accorto del resto. Durante la notte mi ero alzato per andare in bagno e sicuramente la luce proveniente dalla canonica li ha messi in fuga. Per fortuna non hanno portato via nulla, ma ci hanno lasciato diversi danni per un valore di oltre 300 euro “.