News in tempo reale

Tenta il volo dal ponte di Pietrasecca per una delusione d’amore, Orefici salvato dagli agenti

Carsoli. Oscar Orefici tenta di gettarsi dal ponte di Pietrasecca forse per una delusione d’amore, ma viene salvato dopo una “negoziazione” dagli agenti della polstrada di Carsoli. Il giornalista romano di 67 anni, scrittore, autore televisivo, cinematografico e volto noto di Sky Sport ora è fuori pericolo. I poliziotti lo hanno convinto a desistere dal gesto estremo e lo hanno afferrato per poi legarlo e metterlo al sicuro. Secondo la ricostruzione degli uomini coordinati dal comandante Paolo Prosperi, il giornalista ha fermato il suo suv sulla corsia di emergenza, è sceso e ha scavalcato prima il guardrail e poi la rete di protezione, installata dalla società Strada dei Parchi proprio per scoraggiare aspiranti suicida a compiere azioni irreparabili. E’ stato però notato da alcuni automobilisti che si sono fermati per capire cosa stese accadendo mentre scavalcava la rete. Oscar Orefici (foto dagospia)Dopo pochi secondi, si è ritrovato faccia a faccia con il vuoto, a decine di metri di altezza. Il ponte in alcuni punti raggiunge i cento metri. Immediato la richiesta di intervento alla polstrada. Sul posto sono arrivate due pattuglie, coordinate dal comandante Paolo Prosperi. Gli agenti, dopo circa mezzora di confronto in stile Bruce Willis negoziatore nel film Hostage, sono riusciti a convincere il giornalista a tornare sui suoi passi. Così lo hanno afferrato e poi con una corda lo hanno imbragato, riportandolo sull’asfalto. Alla base del tentativo di togliersi la vita ci sarebbe la delusione d’amore avuta dopo la storia con una giovane romena. Orefici non ha riportato ferite. Sotto shock è stato accompagnato in sezione dalla polizia sano e salvo. Forse il giornalista è stato preso da un momento di sconforto che lo h confuso, ma la polizia lo ha fatto tornare in sé e tutto si è concluso nel migliore dei modi.