News in tempo reale

Tenta di rubare a una sala scommesse, ma viene fermato dalla polizia sulla porta

Avezzano. Cerca di aprire la sala scommesse Sisal con un piede di porco, ma viene bloccato dalla polizia. Ieri mattina una Squadra volante del commissariato di polizia di Avezzano, su richiesta pervenuta al 113, è intervenuta all’agenzia di scommesse Sisal di Avezzano sorprendendo nella flagranza di reato di furto con scasso un giovane cittadino del Marocco, che veniva arrestato. Il giovane, H. Y. di 22 anni, munito di regolare permesso di soggiorno, stava cercando di aprire, utilizzando degli arnesi metallici centro scommesse slot machinesforgiati ad hoc, una slot-machine per appropriarsi del denaro contenuto all’interno. Alla vista degli agenti il giovane cercava di disfarsi degli oggetti compromettenti, che venivano però recuperati e sottoposti a sequestro. L’arrestato da indagini svolte è risultato già autore di altri furti ai danni della stessa agenzia di scommesse e, come tale, già denunciato alla Procura della Repubblica di Avezzano nel decorso mese di aprile. L’arrestato, su disposizione del magistrato di turno, dopo gli accertamenti in commissariato è stato tradotto nella propria abitazione dove resta ristretto agli arresti domiciliari in attesa del processo