The news is by your side.

Telespazio sigla un accordo con il gruppo di armatori Grimaldi per rafforzarne le comunicazioni satellitari

Ortucchio. Rafforzare le capacità di comunicazioni satellitari. E’ questo l’obiettivo che ha portato a un accordo tra Telespazio, il centro spaziale del Fucino, e il Gruppo Grimaldi. La joint venture tra Leonardo (67%) e Thales (33%) ha recentemente firmato due contratti con il  gruppo armatoriale napoletano sulla propria flotta di navi merci e passeggeri.

Il primo accordo prevede la gestione delle comunicazioni di bordo per le navi ro/ro, ro/ro multipurpose e Pure car & Truck carrier della flotta Grimaldi che operano tra il Nord Europa, il Nord e Sud America, l’Africa Occidentale ed il Mediterraneo. In particolare, Telespazio si occuperà della progettazione e della fornitura dei sistemi di bordo per le comunicazioni satellitari e dei relativi servizi a banda larga, comprensivi di backup, su scala multiregionale. Tali servizi saranno erogati attraverso la piattaforma a copertura globale di Telespazio gestita dal Centro Spaziale del Fucino (L’Aquila).

12m

Il secondo contratto riguarda il rinnovo dei servizi di telecomunicazione satellitari di base (voce e dati), per equipaggi e passeggeri, sulle navi miste merci/passeggeri che il gruppo partenopeo attualmente opera nel Mediterraneo tra Italia (Sardegna e Sicilia incluse), Grecia, Spagna, Tunisia, Marocco e Malta. Il valore complessivo di entrambi gli accordi siglati tra Telespazio ed il Gruppo Grimaldi è di circa 5 milioni di Euro.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto