News in tempo reale

Tagliavano e rubavano legna dello Stato, blitz della Forestale a Sante Marie

Sante Marie. Tagliavano e rubavano la legna del demanio, ma anche di privati. Sono stati così denunciati dal Corpo forestale dello Stato. Si tratta del il titolare di una ditta boschivadi Sante Marie e di tre operai, sempre del posto, tra cui uno straniero. Durante uno dei controlli, i forestali del Comando stazione di Tagliacozzo, coordinati da Andrea Laganà, hanno scoperto che su diverse zone in località Valle di Luppa erano state tagliate piante di cerro, carpino nero e acero su terreni demaniali e privati. Hanno proceduto al sequestro di sei aree boschive e legname vario per una stima totale di circa cinquecento quintali tra legna rinvenuta a terra e quella già asportata.Sequestro di legname da parte della ForestaleNel corso dell’operazione sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Avezzano il titolare della ditta boschiva e i dipendenti. Tutti dovranno ora rispondere di furto e danneggiamento ai danni del demanio dello Stato.Sequestro di legname rubato da parte della ForestaleIl sequestro è frutto di un’intensificazione dei controlli di polizia forestale e ambientale nella Marsica e rientra tra le attività svolte dalla Forestale per combattere il degrado ambientale e favorire la corretta gestione delle risorse boschive, oggetto di sempre maggiore attenzione considerato il valore economico che il la legna da ardere ha raggiunto sul mercato dei combustibili.