News in tempo reale

Tagliacozzo, boom turisti per la XVI edizione “Ascanio”. In 3 giorni 25mila visitatori

Tagliacozzo. Si chiude con un successo di pubblico quasi inaspettato il sipario sulla XVI edizione rinascimentale che rievoca Ascanio Mari, l’orafo allievo prediletto di Benvenuto Cellini. Il primo dei grandi eventi culturali che caratterizzano la stagione estiva tagliacozzana ha fatto registrare la presenza durante la tre giorni di quasi 25mila visitatori, con un evidente incremento di turisti rispetto agli anni passati. Risultato ottenuto anche grazie alla manifestazione dedicata agli Alpini che si è tenuta domenica.

Tutto ciò fa ben sperare per il proseguimento dell’estate. «Quello di Ascanio», ha affermato il sindaco Maurizio Di Marco Testa, «è  una manifestazione a nostro parere unica nel suo genere, non solo per la particolarità dell’evento, ma anche per la cornice in cui è inserito». La città per tre giorni fa un tuffo nel Rinascimento rievocando la figura dell’allievo di Benvenuto Cellini. «Siamo soddisfatti dell’incremento di visitatori nel corso della manifestazione rispetto al passato», ha sottolineato il primo cittadino, «e vogliamo che questo sia solo il  primo passo verso il rilancio dell’immagine della città. L’impegno profuso dall’assessore Gabriele Venturini, dall’intera giunta e dai consiglieri, insieme alla professionalità degli organizzatori dell’evento, hanno portato a un risultato che fa ben sperare per il resto della stagione turistica». Ora si spera che anche il Festival Internazionale di Mezza Estate in programma per agosto, giunto alla 27esima edizione, e che annovera la presenza ogni anno dei più famosi gruppi e compagnie del mondo (dalla musica da Camera, al  Jazz, dalla danza Moderna a quella Classica, dalla Commedia alla Tragedia al Teatro per ragazzi, dalla Lirica all’Operetta) faccia registrare in questa edizione un rilancio e un incremento di pubblico.