News in tempo reale

Svuotavano le auto e poi scappavano, due marocchini colti sul fatto e arrestati dai carabinieri

Trasacco. In manette per furto aggravato in concorso: si tratta di due marocchini irregolari e senza fissa dimora, Mohammed Oukabli classe ’86, e Mohammed Abbadi, classe ’82. I militari al lavoro, nella tarda serata di ieri, nel corso di un mirato servizio finalizzato alla prevenzione dei reati predatori, li hanno sorpresi a Trasacco in piazza Macinie. I due sono stati acciuffati mentre, dopo aver forzato la portiera lato guida di una Peugeot, ne stavano asportando l’intero blocco Hi-Fi e navigatore satellitare.

 

Alla vista dei militari i due hanno tentato la vanamente la fuga, venendo poco dopo raggiunti e sottoposti a perquisizione personale. Proprio durante la perquisizione sono stati rinvenuti, oltre a quello appena asportato, altri due impianti stereo per autovettura, ritenuti provento di furto e che saranno restituiti agli aventi diritto al termine delle verifiche per accertarne la proprietà. Gli arrestati sono stati tradotti presso il carcere di Avezzano a disposizione della Procura della Repubblica. Sono difesi dagli avvocati Luciana Lisciani, Luca e Pasquale Motta.