The news is by your side.

Suolo pubblico gratuito, orari prolungati e aperture domenicali. Ecco la ricetta di Celano per ripartire

Celano. Le attività di Celano ripartono e l’amministrazione comunale gli dà una spinta per sostenerle. Oltre i mille euro a fondo perduto concessi agli esercenti il sindaco Settimio Santilli ha annunciato che le imprese di pubblico esercizio che faranno richiesta di occupazione di suolo pubblico saranno esonerate fino al 31 ottobre dal pagamento della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Tosap) e dal canone Cosap.

“Concederemo alle stesse imprese l’utilizzo delle aree disponibili, comprese tra l’altro quelle mercatali non utilizzate”, ha precisato Santilli, “temporaneamente o permanentemente e quelle, in corrispondenza e/o prossimità dei locali degli esercizi commerciali e dei pubblici esercizi, destinate alla sosta veicolare, al fine di destinarle alle occupazioni con tavolini, sedie, ombrelloni, tende, dehors temporanei o simili, dando atto che le caratteristiche degli spazi, degli elementi e delle attrezzature saranno quelle preventivamente già concordate con Polizia Locale e ufficio tecnico.

Abbiamo inoltre ravvisato l’opportunità di uniformare gli orari di apertura e chiusura delle sotto menzionate attività commerciali a quelle dei Comuni a noi limitrofi. A tal proposito da oggi e fino a nuove disposizioni ho emanato una ordinanza che prevede quanto segue è consentita l’apertura in tutti i giorni della settimana, compreso la domenica ed i giorni festivi, con orario dalle 7 alle 21, degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, anche se ricompresi nei centri commerciali nel rispetto delle condizioni di cui al “Protocollo di sicurezza per l’esercizio delle attività commerciali in sede fissa” (Allegato 10 dell’ OPGR n. 59/2020);

è consentita l’apertura in tutti i giorni della settimana, compreso la domenica ed i giorni festivi, con orario dalle ore 7 alle 22 degli esercizi artigianali di parrucchieri, estetisti, tatuatori e piercer nel rispetto delle misure indicate negli Allegati 1) e 2) dell’ OPGR n. 56/2020; è consentita l’apertura in tutti i giorni della settimana, compreso la domenica ed i giorni festivi, con orario dalle 5 all’una del giorno successivo, degli esercizi dell’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande inerenti bar, pub e ristoranti, nel rispetto dei “Protocolli di sicurezza per l’esercizio delle attività di produzione, commercializzazione e somministrazione di alimenti” (Allegati 1 e 2 dell’ OPGR n. 59/2020).  Ordinanza n.108 del 20/05/2020: esercizi dell’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande inerenti bar, pub e ristoranti, nel rispetto dei “Protocolli di sicurezza per l’esercizio delle attività di produzione, commercializzazione e somministrazione di alimenti” ( Allegati 1 e 2 dell’ OPGR n. 59/2020)”.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto