The news is by your side.
10D 2

Subito un incontro urgente sulla crisi aziendale “Zanzi servizi”, la Fim – Cisl scrive al prefetto Linardi

Avezzano. Dipendenti senza certezze per il futuro, la Fim-Cisl chiede subito un incontro urgente sulla crisi aziendale “Zanzi servizi”. L’azienda che si occupa della manutenzione degli impianti termo-idraulici degli ospedali della provincia sarà al centro di un vertice con il prefetto Giuseppe Linardi richiesto dalla segreteria della Fim Cisl Abruzzo Molise con a capo Antonello Tangredi.

“Trentacinque dipendenti della società dal primo ottobre hanno preso servizio con un contratto metalmeccanici piccola e media impresa pur continuando di fatto nelle mansioni nei ruoli precedentemente assolti”, si legge nella nota inviata al prefetto, “sebbene il loro contratto fosse realmente iniziato il primo ottobre la Zanzi non ha mai pagato gli stipendi ai suoi dipendenti”.

Secondo la Fim – Cisl “la Asl già dai primi giorni di novembre era a conoscenza dei fatti e su sollecitazione nostra ha anticipato la retribuzione del mese di ottobre. Trattandosi di una situazione assurda per la quotidianità dei servizi che la Asl deve garantire ai cittadini chiediamo un incontro urgente”.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto