News in tempo reale

Strade del Fucino allagate, Savina: non possiamo neanche accedere ai nostri terreni

Avezzano. Terreni off limits a causa della pioggia che ha invaso le strade del Fucino. Continuano i disagi a Strada 10 e Strada 11 a causa degli allagamenti che impediscono la regolare viabilità e creano problematiche ai contadini. Nei giorni scorsi, infatti, le abbondanti precipitazioni hanno paralizzato Fosso sette, dove convogliano le acque di tutti il territorio, e trasformato le due arterie del territorio della frazione di Paterno di Avezzano in una vera e propria piscina.

“La situazione è diventata veramente insostenibile”, ha raccontato il presidente della cooperativa Cantina del Fucino, Lorenzo Savina, “i nostri soci non ne possono più perchè hanno tutte le coltivazioni in Strada 10 e Strada 11 e non possono lavorare. Come è possibile che il consorzio di bonifica davanti a questo scempio non dica e non faccia nulla? I campi sono completamente allagati e quindi non si può accedere per poter iniziare le operazioni di semina e questo è un grave danno in una situazione già molto difficile come quella che stiamo vivendo”.

Proprio per la manutenzione delle strade del Fucino il consigliere regionale Giorgio Fedele (5 Stelle) ha proposto di destinare 120 mila euro affinchè questi e altri problemi possano essere risolti. Ma fino a ora non è stato fatto nulla.

“Non è la prima volta che succede una cosa del genere”, ha continuato il presidente Savina, “e nonostante i nostri appelli il consorzio non interviene. Qui c’è gente che sta ferma per l’inefficienza di qualcuno. La totale assenza di manutenzione sta provocando seri danni e se le piogge di questi giorni si dovessero ripresentare quando i terreni sono coltivati rischieremo di buttare al vento mesi e mesi di lavoro. Spero che qualcuno ascolti i nostri appelli e intervenga perchè non possiamo iniziare una stagione con il piede sbagliato. Non è proprio questo il momento”.