The news is by your side.

Stop ai lavori per il nuovo impianto della pista Topolino: non c’è l’ok della Soprintendenza

Avezzano. Stop ai lavori per l’impianto di risalita della pista Topolino. Sono intervenuti gli agenti della polizia locale per fermare il cantiere dove era in corso la sostituzione dell’impianto di risalita della pista dedicata ai più piccoli. Un lavoro tutto incentrato sulla sicurezza che però ha avuto qualche intoppo. Gli agenti della polizia locale di Ovindoli, guidati dal comandante Giuseppe Fegatilli, sono stati costretti a sequestrate il cantiere perché non erano ancora pervenuti al palazzo di città tutti i pareri favorevoli necessari per l’avvio dei lavori.

“Il cantiere riguarda la pista per principianti denominata Topolino e in particolare la realizzazione di un impianto di risalita nuovo”, ha spiegato Fegatilli, “siamo stati costretti a sequestrare i lavori perché la società, pur avendo ottenuto già dei pareri favorevoli da vari enti, non aveva ancora in mano il parere della Soprintendenza e quindi non poteva essere rilasciato il permesso a costruire. I carabinieri forestali di Rocca di Mezzo hanno chiesto delucidazioni in merito all’ufficio tecnico di Ovindoli e dopo aver verificato insieme agli agenti della polizia locale è emerso che non era stato rilasciato alcun atto abilitativo.

Di conseguenza i lavori non potevano iniziare. Abbiamo sequestrato il cantiere e ottenuto la convalida da parte delle autorità giudiziarie”. In attesa che l’iter burocratico vada avanti è necessario mettere in sicurezza l’area frequentata da molte scolaresche e dai tanti appassionati di sci. “Il sequestro è stato convalidato”, ha continuato il comandante della polizia locale Fegatilli, “nel frattempo, però, è stata richiesta una comunicazione di inizio lavori asseverata che permetterà alla società di riaprire il cantiere per eliminare gli eventuali pericoli presenti.

Una volta terminati gli interventi verrà inviata la comunicazione all’autorità giudiziaria e si procederà secondo quanto previsto dalle normative vigenti”. Giancarlo Bartolotti, presidente della società Ovindoli Monte Magnola, ha precisato che “i lavori in questione riguardano la sostituzione dell’impianto di risalita della pista Topolino. Ma già da venerdì siamo ripartiti con gli interventi grazie all’ok del Comune di Ovindoli”.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto