News in tempo reale

Squadre speciali dei vigili del fuoco per cercare il 33enne scomparso

Non si esclude che Di Nicola abbia con se un secondo telefono, gli investigatori stanno cercando di verificare se ha in uso un altro numero

San Benedetto dei Marsi. Lo stanno cercando circa 50 uomini nel campo in cui ieri è stata ritrovata la sua auto. Sono arrivate diverse squadre dei vigili del fuoco anche da fuori regione. Alle ricerche stanno partecipando i nuclei cinofili fluviali e con i droni dei vigili del fuoco, insieme ai colleghi del distaccamento di Avezzano.

Le indagini sono portate avanti dai carabinieri della compagnia di Avezzano. I primi a lavorare sul posto sono stati quelli della locale stazione subito raggiunti dai colleghi del nucleo operativo. La Punto ritrovata di Manuel Di Nicola, il 33enne scomparso da domenica sera, è di proprietà del suocero ed era una macchina in uso a diverse persone. Non è stata ritrovata nessuna traccia di sangue. L’auto si trovava in un campo nel territorio del Comune di Cerchio, non lontano da Strada 19. La Punto era bloccata con le ruote anteriori nel fango.

Sabato scorso si era celebrato il battesimo del figlio di Di Nicola. La sua scomparsa non è legata a liti in famiglia né a problemi economici, secondo le prime ipotesi.

Una delle ipotesi investigative è che il giovane sia arrivato in quel campo per raggiungere qualcuno, però al momento non è arrivata alcuna svolta per le indagini. Chiunque abbia notizie può contattare le forze ordine che si stanno occupando del caso.