News in tempo reale

Sporcizia e mezzi a motore nell’anfiteatro di Alba Fucens. Soprintendenza: saremo costretti a chiuderlo

Massa d’Albe. Il sabato e la domenica sono i giorni con i maggiori afflussi di turisti per Alba Fucens, il più importante sito archeologico d’Abruzzo. Il problema però si presenta quando alcuni di questi decidono di lasciare rifiuti all’interno dell’anfiteatro, come bottiglie di vetro e cartacce, o ancora peggio se decidono di accedere alla zona archeologica con pesanti mezzi a motore. La foto di una motocicletta di grossa cilindrata parcheggiata dinanzi al cancello dell’anfiteatro, sicuramente farà indignare più di qualcuno e qui si riaccende un vecchio dibattito su quanto sia corretto lasciare senza recinzioni e sorveglianza uno dei siti archeologici tra i più importanti in Italia.

E’ giusto o meno lasciare alla mercé di qualsiasi malintenzionato un’area con un tale patrimonio artistico? La soprintendenza, che ha provveduto a ripulire la zona dalla sporcizia, dal canto suo dichiara che “l’accesso alla zona è già interdetto ai veicoli a motore e che, se questi episodi dovessero diventare più frequenti, non avremo altra scelta che chiudere il cancello d’ingresso dell’Anfiteatro, oggi lasciato aperto per dare a tutti la possibilità di goderne. Nella foto purtroppo non è possibile leggere il numero di targa, ma ricordiamo che chiunque commette reati simili è passibile di denuncia”.