The news is by your side.

Spese per pista ciclabile, ma la città e i sottopassi si allagano, Verdecchia incalza il Comune

Avezzano. Non si placano le polemiche sugli episodi di allagamento del sottopasso di via Pagani con persone intrappolate con la macchina sotto l’acqua. Dopo i chiarimenti del vicesindaco Lino Cipolloni, assessore ai Lavori pubblici, il consigliere di opposizione, Roberto Verdecchia risponde.

A Cipolloni“, afferma, “eletto da trent’anni nella pubblica amministrazione e quindi costantemente amministratore sempre “per incanto” in maggioranza seppur eletto in tre elezioni in minoranza, dico che io ho  amministrato e sapevo  prevedere e soprattutto conoscevo i danni della città. Prevedere oggi la stessa somma di euro 200mila per tentare di risolvere la problematica del sottopasso di via Pagani, ex storica via Albense, è un timido e modestissimo palliativo di risolvere le criticità esistenti ogni qualvolta si presenta una consistente pioggia”.

Il tecnico comunale  Francesco Di Stefano”, spiega Verdecchia in una nota, “ha spiegato che con i 200mila euro  si potrà realizzare il raddoppio della fognatura ma non è detto che il problema dell’allagamento si risolva del tutto”. Ha parlato poi del salto dei tombini.

Sì  a opere pubbliche che servano al bene dell’intera collettività”, ha concluso Verdecchia, “e  no a opere effimere, anche per come realizzate, quali la pista ciclabile e  altre situazioni del tutto frivole e poco utili”

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto