News in tempo reale

Spese pazze, Chiodi: niente terremoto politico, sono sereno: solo errore di fatturazione

Pescara. Per il presidente Gianni Chiodi non c’è stato alcun terremoto politico, mentre Lorenzo Sospiri pubblica il suo avviso di garanzia su internet dove mostra che l’avviso di garanzia si riferisce a “82 euro per spese riguardanti collaboratori autorizzati”. Il presidente della Regione, Chiodi, ha riferito, tramite il suo portavoce, Antonio Morgante, sentito poco fa che di essere “sereno” e che “attende sviluppi”. “Non si tratta di un terremoto politico”, ha aggiunto Chiodi, “perché le contestazioni riguardano alcuni errori di fatturazione”. aVVISO DI GARANZIA A sOSPIRISospiri, riguardo al suo avviso di garanzia, ha scritto: “2010, 3 giorni al Vinitaly stand Regione Abruzzo. Totale spesa 652 euro: benzina Pescara-Verona circa 200, autostrada circa 80, mangiare circa 80, dormire 110 circa, indennità circa 100, totale 572 euro autorizzati. Differenza 82 euro per non aver specificato che c’erano i collaboratori autorizzati. Per 82 euro mandi un avviso di garanzia?”, si domanda Sospiri, “Chiedere prima no? Ops è iniziata la campagna elettorale”.

Spese pazze, indagati i marsicani assessore Angelo Di Paolo e consigliere Luciano Terra