News in tempo reale

Solidarietà dei rappresentanti istituzionali al sindaco Di Marco Testa per l’attentato incendiario

Tagliacozzo. Tanti i messaggi di solidarietà arrivati al sindaco Maurizio Di Marco Testa e a tutta la famiglia per l’attentato incendiario avvenuto questa notte davanti alla sua abitazione. “Intendo esprimere la mia fraterna solidarietà e la mia vicinanza all’amico Maurizio, per l’atroce atto intimidatorio perpetrato ieri sera nei suoi confronti e del quale ne ho appreso la notizia con sentimenti di grande sconcerto e preoccupazione”, ha precisato Venturini, “spero che Tagliacozzo possa presto ritrovare un clima di città civile e solidale. In ogni caso a Maurizio e alla sua famiglia va tutta la mia solidarietà e la ferma condanna verso questo vile gesto che ha turbato tutta la nostra comunità. Per me questa notte, con questa azione, hanno incendiato le auto di tutti i Tagliacozzani! Ora in attesa che le autorità competenti possano presto fare luce sull’inquietante episodio, una riflessione personale: non voglio minimamente pensare che ci sia una relazione con le imminenti elezioni e che questo episodio sia un atto intimidatorio per convincere il Sindaco a gettare la spugna, però comunque invito tutti a moderare i toni e affrontare i prossimi mesi riportando la discussione su un terreno più civile e democratico. Un abbraccio a Maurizio a Gabriella e Ilaria”. Sulla vicenda Incendio macchine sindaco tagliacozzoè intervenuto anche il consigliere di opposizione Vincenzo Montelisciani. “Quanto accaduto questa notte è un atto di violenza vile e criminale, gravissimo e inquietante, che ha scosso e turbato l’intera comunità tagliacozzana”, ha commentato il consigliere, “in questo momento voglio esprimere la nostra sincera vicinanza umana a Maurizio, Gabriella e Ilaria e manifestare convinta solidarietà istituzionale e democratica verso il ruolo che Maurizio svolge. L’intimidazione rivolta al Sindaco è un attacco alle istituzioni del nostro comune e a tutta la comunità, a prescindere da come la si pensi. A chi crede di poter inquinare con la violenza e la paura la corretta vita democratica e amministrativa del paese, diciamo che di qui non si passa. Oggi affermiamo con forza che alzeremo uno scudo di civiltà, un argine di rispetto e di democrazia contro questi atti deplorevoli. Di fronte al tentativo di destabilizzare il tessuto sociale e politico della nostra cittadina, siamo pronti a stringerci insieme a tutte le forze sane del paese, per assicurare la tenuta della nostra collettività. Tagliacozzo dovrà reagire unito e compatto alla barbarie verso la quale qualcuno ci vuole trascinare. Dobbiamo essere consapevoli che tutti gli attori politici e sociali, la cittadinanza attiva e le energie migliori di cui disponiamo saranno chiamati a questo sforzo nei prossimi mesi”. Parole di solidarietà anche da Gabriele Mastroddi responsabile di Futuro a sinistra. “Un fatto di una gravità enorme e inquietante”, ha precisato, “solidarietà al sindaco della cittadina di Tagliacozzo Maurizio Di Marco Testa (e alla sua famiglia) vittime di questo vergognoso atto criminale. Confido nelle forze dell’Ordine e nella magistratura per far luce su questo vile atto”.

Leggi LA CRONACA DELL’INCENDIO