News in tempo reale

Siapra: stabilizzazioni, premi e investimenti con il nuovo accordo al vaglio dei dipendenti

Avezzano. Nella notte tra il 14 e il 15 luglio 2014 è stata raggiunta un’intesa con la direzione Siapra (Gruppo FIAMM) sulla contrattazione di secondo livello. Tale intesa ha prodotto un’ipotesi di accordo che sarà sottoposta lunedì 21 luglio 2014 al voto certificato dei lavoratori in organico alla Siapra. L’ipotesi di accordo nei punti principali prevede: premio di risultato: è stato concordato un premio di risultato di 1150 euro. Il premio di risultato, secondo i vecchi accordi prevedeva la maturazione dello stesso per i nuovi assunti dopo 48 mesi, l’attuale ipotesi d’accordo prevede una quota del premio dopo 36 mesi di anzianità. Il premio sperimenta percorsi innovativi per aumentare il netto percepito dai lavoratori. Stabilizzazione: oltre Stabilimento Fiamm Avezzanoall’accordo di cambio mix che potrebbe portare alla stabilizzazione di circa 11 lavoratori interinali o a tempo determinato, nell’ipotesi d’accordo sono previste nel triennio ulteriori 24 stabilizzazioni. Investimenti: l’ipotesi d’accordo prevede la disponibilità dell’azienda a valutare a fronte d’investimenti industriali e produttivi, in un’ottica di crescente collaborazione con le istituzioni territoriali, possibili opportunità di finanziamento che fossero disponibili a livello regionale. Al fine di favorire tale disponibilità, il giorno 28 luglio 2014 le organizzazioni firmatarie e i massimi vertici aziendali saranno ricevuti a Pescara dall’assessore alle Attività Produttive, Giovanni Lolli. “Dopo il susseguirsi di informazioni poco corrette abbiamo ritenuto opportuno, per il rispetto dei lavoratori, di non diffondere l’esito della trattativa prima delle assemblee”, hanno spiegato i rappresentanti di Fiom-Cgil, Uilm-Uil e Fismic, “la delegazione ritiene tale ipotesi l’inizio di un nuovo percorso volto a consolidare e sviluppare l’occupazione nel territorio Marsicano. Inoltre, giudica fondamentale il percorso aperto con il Gruppo FIAMM e la Regione Abruzzo diretto ad attrarre nuovi investimenti”.