News in tempo reale

Si schiantano con 6 chili di droga dopo aver forzato posto di blocco della Finanza, arrestati

fotoAvezzano. Si schiantano con sei chili di droga nell’auto per sfuggire ai controlli della Guardia di Finanza, ma alla fine vengono arrestati. In cella sono finiti due stranieri di origine marocchina di 23 anni che dovranno rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. L’operazione è stata eseguita dalle Fiamme Gialle di Avezzano, coordinate dal capitano Davide Lorenzo, e ora sono in corso indagini per accertare la provenienza della sostanza stupefacente, 60 panetti di hashish da 100 grammi ciascuno. Non è escluso che la Finanza fosse già sulle tracce dei malviventi e avesse avuto una soffiata sull’importante carico di droga. L’arresto è avvenuto all’alba. L’operazione è iniziata poco prima della mezzanotte nei pressi del casello di Magliano dei Marsi, quando la pattuglia dei finanzieri ha individuato l’autovettura dei due, una fiat stilo di colore grigio, probabilmente proveniente da Roma. Alla vista del lampeggiante e dei segnali di alt, l’auto ha accelerato a tutto gas cercando di sottrarsi al controllo. Ne è nato un prolungato inseguimento che si è concluso solo ad Antrosano dove, al rondò tra via Massa d’ Albe e via Romana l’auto inseguita si è schiantata prima sul guardrail e, quindi, sul muretto retrostante. I finanzieri hanno subito estratto gli occupanti dell’auto, verificando le loro condizioni ed hanno immediatamente attivato i soccorsi tramite 118. Sono stati ricoverati all’ospedale di Avezzano dove sono piantonati in attesa della convalida di arresto. Entrambi gli indagati sono difesi dall’avvocato Roberto Verdecchia. Uno dei due è stato successivamente portato al San Salvatore di L’Aquila necessitando di esami radiografici più accurati. Non sarebbero in pericolo di vita. Poiché qualche centinaio di metri prima dell’impatto i due fuggitivi si erano liberati di alcuni involucri gettandoli dai finestrini, i finanzieri hanno ripercorso a ritroso il tratto di strada in questione, recuperando così, ben 60 panetti di hashish da 100 grammi cadauno. Per i rilievi relativi all’incidente sono intervenuti i Carabinieri di Avezzano.