News in tempo reale

Si può ritirare una puntata prima dell’inizio dell’evento?

Photo by Beyza Kaplan: https://www.pexels.com/photo/people-watching-a-football-game-12153268/

Per chi si dedica alle scommesse sportive, può essere utile sapere se prima dell’inizio di un evento su cui si è scommesso sia possibile ritirare una puntata. Il consiglio in un caso del genere è di leggere con la massima attenzione le condizioni di utilizzo, anche per capire se ci sono casi eccezionali in tal senso e che cosa succede per le puntate che sono già state eseguite se si desidera ritirare una scommessa. Va detto, comunque, che nella maggior parte dei casi i bookmaker non consentono di ritirare una puntata che è stata eseguita in precedenza; dopo che è stata confermata, la scommessa continua a essere valida. I casi eccezionali a cui abbiamo fatto riferimento in precedenza sono quelli in cui, per esempio, un incontro viene rinviato a data da destinarsi. In una situazione del genere si può ritirare la scommessa e il motivo è presto detto: quando la partita verrà rigiocata, cambieranno le condizioni (per esempio, alcuni giocatori potrebbero essere assenti, oppure le squadre staranno attraversando un momento di forma diverso rispetto a prima, e così via); di conseguenza anche le quote sono destinate a variare. In effetti, in tali circostanze non è il giocatore che concretamente ritira la puntata, ma è l’operatore che l’annulla, ovviamente restituendo i soldi a chi ha scommesso.

Come funzionano le scommesse

Nelle scommesse a quota fissa, l’obiettivo è quello di pronosticare il risultato o l’esito di una partita, o comunque di un evento sportivo, con una probabilità prestabilita. Si definisce l’importo della vincita che viene eventualmente ottenuta moltiplicando la quota che è stata proposta per la scommessa per la cifra che è stata giocata su tale evento. Il programma delle scommesse è stabilito dall’ADM, che è l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e rappresenta il principale punto di riferimento in questo ambito. I risultati vengono certificati in funzione delle informazioni ufficiali che vengono rese note dagli enti responsabili degli elementi o comunque tenendo conto di informazioni e notizie che possono essere riscontrate in maniera oggettiva.

Come si scommette

Sono tre le tipologie di scommesse fra cui è possibile scegliere: le scommesse singole, le scommesse multiple e le scommesse a sistema. Le scommesse singole sono quelle in cui il pronostico corretto si un evento singolo rappresenta l’oggetto della scommessa, mentre quelle multiple prevedono il pronostico corretto di due o più eventi: si vince unicamente nel caso in cui sia corretto il pronostico di tutti gli eventi che sono stati inseriti. Per quel che riguarda le scommesse a sistema, invece, attraverso una scommessa sportiva sola il giocatore può eseguire più scommesse multiple su diverse combinazioni di risultati. Che cosa cambia tra una scommessa multipla e una a sistema? Nel caso del sistema non è detto che per vincere sia necessario indovinare tutti i pronostici.

Il rimborso delle scommesse

Una scommessa può essere rimborsata nel caso in cui venga annullato l’evento che rappresenta l’oggetto stesso della scommessa, a condizione che esso non venga ripetuto nei tre giorni successivi. Il rimborso è previsto anche se si verifica un cambio di campo delle squadre, e cioè se la squadra che avrebbe dovuto disputare l’incontro in trasferta gioca in casa o viceversa. Se un evento inizia e poi viene cancellato o sospeso, vengono rimborsate le puntate relative al risultato finale e quelle parziali i cui risultati non si sono potuti verificare a causa dell’interruzione anticipata. Qualora prima o durante l’evento un partecipante a una competizione sportiva si ritiri, rimangono valide le puntate su tale partecipante, mentre vengono ritenute perdenti le scommesse che pronosticavano una vittoria o un piazzamento. Invece, si procede con il rimborso delle scommesse nel caso in cui la competizione non venga conclusa da nessun partecipante.

Il risarcimento per i giocatori

Quando una o più selezioni vengono rimborsate in una scommessa multipla, la sua validità permane; tuttavia per il calcolo di eventuali vincite si assegna una quota pari a 1 a ciascuna selezione rimborsata. È diritto del giocatore ottenere un risarcimento della somma che ha puntato per mezzo di un credito automatico sul conto di gioco se vanno a rimborso tutti gli eventi che fanno parte della scommessa. Per le scommesse live si fa riferimento alla procedura adoperata per le scommesse che vengono piazzate dopo che si è concretizzato l’esito. In sintesi, dopo che una scommessa è stata piazzata non è possibile quasi mai cambiare idea e ritirarla. Proprio per questo motivo vale la pena di riflettere con la massima attenzione prima di qualunque puntata, a prescindere dal suo importo, in modo da non correre il rischio di pentirsi per una scommessa che è stata piazzata e su cui non si può più intervenire. Una volta dato l’ok alla puntata, non c’è modo di tornare indietro, e non rimane altro da fare che sperare di… avere indovinato la scommessa.