News in tempo reale

Si ferma sull’autostrada e si dà fuoco, paura sull’A25 per un bancario marsicano indagato

Pescina. Si ferma sull’autostrada e cerca di suicidarsi dandosi fuoco. Il fatto è accaduto questo pomeriggio all’altezza del casello autostradale di Pescina, direzione Roma. Il bancario marsicano, D.M., accusato di un furto milionario a un istituto di credito, dove sarebbero venuti a mancare ingenti somme di denaro, secondo la ricostruzione della Stradale, avrebbe accostato sulla corsia di emergenza, sarebbe sceso e si sarebbe cosparso di benzina, per poi innescare le fiamme. A lanciare l’sos gli automobilisti che hanno poi chiamato il 118. Sul posto è arrivato l’elisoccorso e il paziente è stato trasportato prima all’ospedale di Avezzano e poi trasferito nella Capitale. Alcune settimane fa l’uomo aveva fatto perdere le sue tracce e, con una telefonata ai familiari, l’aveva fatto sapere di stare bene.