News in tempo reale

Si arrampica sulle grondaie di rame e le porta via, arrestato giovane di Carsoli

Carsoli. I carabinieri della Stazione di Carsoli hanno arrestato in flagranza di reato, con l’accusa di aver rubato alcune grondaie di rame, A.G., un giovane carsolano di 32 anni. L’episodio è avvenuto alla periferia della frazione di Colle di Monte Bove, dove è stato preso di mira l’edificio adibito a sala d’aspetto della Stazione ferroviaria. Il ragazzo stava smontando alcuni discendenti e grondaie ma a quel punto qualcosa non è andato per il verso giusto e il piano è naufragato. Una pattuglia dei carabinieri di Carsoli, impiegata in servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione dei reati contro il patrimonio, ha notato il movimento sospetto ed è entrata in azione. La refurtiva è stata recuperata e restituita al proprietario, mentre intervento gazzella carabinieriper il giovane è scattato l’arresto in flagranza di reato. Nel corso della perquisizione domiciliare presso la propria abitazione, i militari hanno inoltre rinvenuto numerose munizioni calibro 9×21 senza essere state  denunciate nonché molti altri discendenti e grondaie di rame. Al termine delle operazioni di foto segnalamento, l’arrestato, che dovrà rispondere anche di ricettazione e di detenzione abusiva di armi,  è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, su disposizione del magistrato di turno della procura di Avezzano. I risultati conseguiti rientrano nei servizi preventivi organizzati  dalla Compagnia di Tagliacozzo al fine di garantire il rispetto delle regole ed una maggiore percezione di sicurezza ai cittadini della Marsica.