News in tempo reale

Servizi di accoglienza per i clochard, il Comune di Avezzano partecipa a un progetto del ministero e cerca partner

Avezzano. Il Comune di Avezzano ha deciso di aderire a un progetto per tendere una mano ai clochard. Per far redte e rispondere all’iniziativa del ministero dell’Interno il sindaco, Gabriele De Angelis, ha invitato le associazioni di volontariato, le fondazioni, gli Enti ecclesiastici e gli Enti del privato sociale che ne abbiano interesse a presentare domanda formale di partecipazione al partenariato finalizzato alla costituzione di una rete che elabori un progetto relativo ai Servizi di accoglienza abitativa, di assistenza ai senza fissa dimora, di distribuzione alimenti. Nella domanda di partecipazione, dovranno essere evidenziate le esperienze in materia di servizi di accoglienza abitativa, di assistenza ai senza fissa dimora, di distribuzione alimenti.

Si precisa che, in sede di valutazione delle richieste pervenute, verrà data priorità ai soggetti con esperienza più estesa e articolata nelle tematiche legate all’accoglienza abitativa , di assistenza ai senza fissa dimora, di distribuzione alimenti. Non saranno prese in considerazione candidature che dimostrino completa estraneità da parte del soggetto proponente al tema oggetto di Bando. I soggetti privati interessati ad essere partner del Comune di Avezzano dovranno trovarsi nelle seguenti condizioni: devono essere associazioni di volontariato, Fondazioni, Enti ecclesiastici e Enti del privato sociale che hanno tra i propri fini istituzionali quello di operare nei settori di intervento di cui all’Avviso Pubblico in oggetto; devono essere in regola con le vigenti disposizioni in materia fiscale, di contributi assistenziali e previdenziali. Le organizzazioni che intendono partecipare potranno far pervenire al Comune di Avezzano apposita domanda, sottoscritta dal legale rappresentante entro e non oltre l’11 luglio, presso il Comune di Avezzano, Ufficio Protocollo Settore VI, Piazza della Repubblica, 8.