The news is by your side.

Sempre più famiglie chiedono pacchi alimentari alla Croce Rossa di Carsoli, il presidente: aumento del 40%

Carsoli. Negli ultimi tre mesi la richiesta di pacchi alimentari alla Croce Rossa di Carsoli è aumentata del 40per cento. Per questo i volontari nel week end hanno avviato una raccolta alimentare finalizzata al sostentamento dei più vulnerabili. “Nel marzo di quest’anno ho inviato una lettera a tutti i sindaci compresi nel territorio di competenza del comitato sollecitandoli a coordinarci per affrontare un aspetto non secondario dell’emergenza Covid-19 che avrebbe avuto un impegno temporale molto più lungo del Covid-19, identificata come un emergenza nell’emergenza e cioè l’aumento esponenziale delle vulnerabilità”, ha spiegato il presidente del comitato locale della Croce Rossa, Luciano Camerlengo,

“in questi soli tre mesi abbiamo avuto un aumento delle richieste di pacchi straordinari del 40%, a queste richieste abbiamo fatto fronte con le scorte presenti e attivando prontamente una raccolta alimentare quotidiana in collaborazione con la Pro loco di Civita di Oricola. Questa lungimiranza ci ha consentito di fissare anche le date per questa raccolta alimentare così da poter provvedere alla richiesta in aumento dei Vulnerabili. Già a Marzo sollecitai Croce Rossa Regionale esponendo il problema emergenziale dei vulnerabili e tramite il regionale dei “Donors” hanno inviato prodotti di prima necessità compreso del vestiario.

Oltre l’attività ordinaria, grazie all’impegno quotidiano di 40 volontari, abbiamo sostenuto l’emergenza Covid-19, l’emergenza Vulnerabili, abbiamo aderito al Progetto nazionale di Croce Rossa Italiana “Il tempo della gentilezza” con il pronto farmaco e il pronto spesa garantendo, alle Comunità dei Comuni che ci hanno attivato come sostegno alle popolazioni, tutto il necessario per ridurre al minimo le Uscite da casa. Abbiamo effettuato oltre 1000 interventi, anche fuori Regione, con un impegno del personale estenuante ma la gratitudine delle Persone, vi dico, non ha prezzo. sette Comuni ci hanno attivato e siamo stati umili collaboratori, esperti professionisti, consiglieri e devo ringraziare i sindaci e gli amministratori che hanno creduto in noi in quello che la Professionalità del personale di Croce Rossa ha dato e ha sempre saputo dare.

Siamo stati un unica squadra, intervenendo anche con l’assistenza psicologica alle persone, ben 11 le persone assistite. Una mole di lavoro enorme che continua ad operare incessantemente, adesso con l’assistenza al distretto sanitario di Carsoli in accordo con la Asl, con la Parrocchia Santa Vittoria per regolare i flussi delle persone in ingresso, con il Progetto Nazionale per la sieroprevalenza dove siamo stati i primi a concludere le chiamate ed adesso diamo una mano sulla Marsica, in questi giorni saremo nella Scuola per gli esami di maturità con il progetto Nazionale con il Miur.

Abbiamo già effettuato due raccolte Sangue e ne stiamo predisponendo una terza per fine giugno, attività svolta nella ex scuola di Civita di Oricola messa a disposizione dal comune di Oricola e congrua per svolgere l’attività in sicurezza secondo le modalità previste dalle norme Covid-19. Abbiamo comunque svolto le nostre normali attività quotidiane. I risultati di questa raccolta Alimentare ancora non sono disponibili ma un grazie è doveroso a tutte le persone che hanno contribuito anche a chi ci ha offeso e deriso, fa parte del gioco, e grazie ai punti vendita che hanno dato la disponibilità: Carrefour, Coal, Conad, Emmepiù, Eurospin, Todis”.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto