The news is by your side.

Scoperta la banda del rame, sequestrate tre tonnellate di “oro rosso” dalla polizia

Avezzano. Sgominata dalla Squadra Mobile dell’Aquila un’associazione per delinquere di etnia rumena dedita ad ingenti furti di rame. Sono state cinque le ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip del Tribunale dell’Aquila. Nel corso dell’operazione, denominata “Oro Rosso” sono state sequestrate ben tre tonnellate di rame. polizia sequestra rameIl gruppo, composto da quattro uomini ed una donna, ognuno con compiti ben preordinati e definiti, si è reso responsabile di svariati furti presso quasi tutti i cimiteri della provincia aquilana (dai quali ha asportato discendenti di rame e prodotti funerari) ma anche presso abitazioni, anche inagibili causa sisma del 2009 (da cui ha sottratto grondaie, utensili, alambicchi, conche, converse e parti di coperture di tetti). I furti della banda, avvenuti anche nella Marsica, sono iniziati dal dicembre 2012 ad oggi. Due persone si sono rifugiate presumibilmente in Romania ed in Francia e sono attivamente ricercati.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto