News in tempo reale

Scioglie la neve con la fiamma ossidrica, ma rimane ustionato dall’esplosione della bombola

Avezzano. Operaio cerca di sciogliere la neve con la fiamma ossidrica ma rimane bruciato dall’esplosione della bombola a gas. E’ accaduto nella frazione di Cese, frazione di Avezzano. L’uomo stava sciogliendo il ghiaccio attaccato alle grondaie ma a causa dell’incidente è finito in ospedale con una prognosi di circa quindici giorni. L’episodio e’ avvenuto davanti alla sua abitazione, nel centro del paese. Con un cannello l’uomo stava utilizzando la fiamma ossidrica per liberare dal gelo le grondaie del tetto. A quel punto e’ avvenuta l’esplosione per cause non ancora accertate. La bombola di gas a cui era collegato il tubo che fa funzionare la fiamma e’ saltato in aria. Sul posto sono interventui gli agenti del commissariato di Avezzano. L’uomo e’ stato trasportato all’ospedale di Avezzano con gravi ustioni, soprattutto alle mani, ma non e’ in pericolo di vita.