The news is by your side.

“Sarà un sogno”, ad Aielli sfila la bellezza dell’alta moda in ricordo di Sara Sforza

2.322

Aielli. Amava la bellezza, amava la bellezza “a tutto tondo”. Aveva studiato al Liceo Artistico, nel corso di moda e disegnava vestiti bellissimi. E allora, proprio in ricordo di questa sua passione, ad Aielli stazione, il paese di origine di Sara Sforza, ci sarà una sfilata di alta moda.

Ad organizzarla, il comitato feste 1996, in collaborazione con l’Atelier Lucrezia.

Sara Sforza è la 23enne che perse la vita a gennaio dello scorso anno, in un tragico incidente stradale sulla Tiburtina, a Celano. Una morte che ha gettato nello sgomento una comunità intera, quella marsicana, che si è stretta intorno alla sua famiglia, promettendo che nessuno l’avrebbe mai dimenticata.

Sara amava la bellezza, osava anche nel vestirsi e nel truccarsi, era bellissima e scelse la scuola di estetista proprio per coltivare le sue attitudini.

L’appuntamento è alle 21, in piazza Risorgimento.