News in tempo reale

Santa Croce, dopo 5 anni la ripresa dell’imbottigliamento è sempre più vicina

Canistro. Ai nastri di partenza l’imbottigliamento dell’acqua allo stabilimento Santa Croce di Canistro. Il bando della Regione Abruzzo per la concessione delle acque della Sponga è stato vinto nuovamente dall’imprenditore molisano Camillo Colella che già in passato le gestiva. Colella ora dovrà presentare tutta la documentazione in Regione e dopo l’ok definitivo potrà ripartire con l’imbottigliamento. Potrebbe riprendere già dal prossimo mese dopo 5 anni di fermo.

“Sono passati 5 anni dal blocco produttivo dello stabilimento Santa Croce di Canistro”, ha commentato il segretario generale Fai Cisl Aruzzo Molise, Franco Pescara, “anni travagliati soprattutto per i 78 lavoratori e le loro famiglie, che dopo la Naspi non hanno più un sostegno al reddito e stanno aspettando ancora delle risposte concrete per il loro futuro e la loro rioccupazione.

La lunga e travagliata vicenda che ha coinvolto molte famiglie del territorio, ci auguriamo, sia veramente e definitivamente, giunta al termine. L’impegno di riassumere 53 degli ex dipendenti è un importante risultato che si è ottenuto”.