The news is by your side.

San Pelino, dopo una vita insieme muoiono di coronavirus a poche ore di distanza

10.349

Avezzano. Sono morti a distanza solo di qualche ora, all’ospedale di Avezzano, entrambi per via del coronavirus. Un amore che ha resistito per una vita e che si è chiuso solo con la morte terrena.

È quello tra Norma De Sanctis, 87 anni, di San Pelino, la frazione di Avezzano e Angelo Dante Di Genova, 90 anni. I funerali della donna si sarebbero dovuti tenere già ieri ma poi improvvisamente è morto anche il marito e così i familiari hanno deciso di svolgere un solo rito, che li accompagnasse insieme anche sulla soglia della vita.

Angelo e Norma lasciano le figlie, il genero e i nipoti. Il cordoglio è stato espresso anche dal club “La Bocaletta” di San Pelino.

Le visite si faranno direttamente ai funerali che si terranno oggi, martedì 23 febbraio, alle 15 nella chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo di San Pelino.

Il rito funebre è a cura dell’agenzia Rossi. La sepoltura avverrà nel cimitero di San Pelino.

Solo qualche giorno fa si era parlato nella frazione di San Pelino di un presunto focolai e per questo l’amministrazione comunale ha organizzato una giornata di screening su tutta la popolazione su base volontaria.

Su 307 persone, una era risultata positiva al Covid-19.

“Se ne sono andati insieme, come hanno sempre vissuto”, il commento del consigliere comunale Ernesto Fracassi, delegato alla frazione, “lui Dante, sampelinese purosangue, emigrato da giovane in Australia, a Sidney, ma tornato, appena ha potuto, nel suo paese natio. Macellaio, prima nel super mercato Superal e poi in una attività propria, socio fondatore e successivamente presidente del Club La Bocaletta, di San Pelino vecchio, carattere sempre schietto,risoluto, gioviale e allegro, come ben si addice ai figli della Marsica. Lei, Norma, più riservata, casalinga e madre affettuosa, originaria di Rosciolo, ha vissuto qualche anno a Milano, ma anche per lei, la nostalgia ha prevalso facendola tornare a casa. Una vita, per entrambi, dedita al lavoro e al donare affetto alle amate figlie, Lorena e Ornella, sempre al centro dei loro pensieri. Una vita, purtroppo, spezzata da questo terribile virus, il Covid-19, cui dobbiamo prestare massima attenzione e che purtroppo, ha già mietuto altre vittime a San Pelino. Oggi, in paese un’altra casa rimarrà chiusa, l’auspicio è che tutti noi prestiamo massima attenzione, adottando poche e semplici regole per preservare la nostra salute e quella degli altri, in attesa di un vaccino che potrà alleviare le sofferenze di molti”.

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto