News in tempo reale

Salvarono la vita a un 51enne con l’infarto, arriva il riconoscimento del Presidente della Repubblica

San Benedetto dei Marsi. Hanno salvato la vita a un uomo del paese che ha avuto un arresto cardiaco. Sono intervenute senza timori e paure, tra la preoccupazione dei presenti, ora, per loro, arriva un riconoscimento dal presidente della Repubblica.
La loro storia è stata raccontata dalla giornalista Lucia Ottavi, sul sito “Il coraggio delle donne”.
“Loro sono Noris Todisco e Moira Baldassarre, due donne che il 26 maggio 2020 hanno salvato la vita ad un 51enne residente in Abruzzo, nel comune di San Benedetto dei Marsi, in provincia dell’Aquila. L’uomo, direttore di un supermercato del paese, verso le 19, si è improvvisamente accasciato a terra senza più respirare a causa di un arresto cardiaco.
Molti dei presenti sono rimasti pietrificati dalla scena, e non sapendo cosa fare non si sono avvicinati all’uomo. Prezioso ed indispensabile è stato il pronto intervento di Noris e Moira, clienti del supermercato, che hanno provveduto immediatamente a praticare il massaggio cardiaco e la rianimazione ventilatoria all’uomo, in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. Il 51enne è stato trasportato all’ospedale di Avezzano, ora è fuori pericolo di vita”.
“La cosa brutta in questo periodo”, ha dichiarato Noris Todisco, “è che quando avvengono episodi come questi la gente non soccorre più per paura di poter essere contagiata.
Un messaggio importante da dare, invece, è che il Coronavirus non deve toglierci l’umanità e il voler fare qualcosa per gli altri, se le persone hanno bisogno devono essere aiutate.
In questo momento non dobbiamo perdere di vista l’umanità, perché al posto di quell’uomo sarebbe potuto esserci chiunque”.
“Lo spirito di solidarietà e la volontà di aiutare il prossimo, hanno prevalso su tutte le paure, ed hanno consentito a questo uomo di vivere. Con Decreto del Presidente della Repubblica del 27-12-2020 e con successiva pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, n.94 del 20/04/2021, si comunica, con immenso orgoglio, che è stato conferito il titolo di “CAVALIERE ORDINE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA,  a queste due donne straordinarie che in piena emergenza Covid-19, si sono rese protagoniste di un gesto eroico che ha permesso di salvare la vita di un uomo.
Siamo orgogliosi di voi”, ha concluso Ottavi.