News in tempo reale

Killer di Pescina rischia ergastolo Inammissibile perizia psichiatrica Uccise moglie e figlia

Avezzano. Non ci sarà il giudizio abbreviato condizionato a una perizio psichiatrica nei confronti del padre e marito killer Vili Veli Selmanaj, delitto di Pescina. Lo ha deciso il giudice alla luce della richiesta dei legali dell’omicida che ha dichiarato l’istanza inammissibile perché presentata oltre il tempo massimo. Il kosovaro reo confesso, che aveva ucciso a colpi di pistola la figlia Senade Selmanaj e la moglie Fatima, è accusato di duplice omicidio con le aggravanti della premeditazione, del vincolo discendente con la figlia, oltre al porto e alla detenzione abusiva di arma da fuoco. Il pm aveva presentato la richiesta di giudizio immediato e ora l’udienza è stata fissata al 10 aprile davanti alla corte d’assise dell’Aquila. Selmanaj è stato rinviato a giudizio anche per violenza sessuale nei confronti delle figlie. Vili Selmanaj non potrà quindi essere sottoposto a perizia psichiatrica.