The news is by your side.

Ricerche cardiologiche, intervista al dottor Fabrizio Guarracini: “bene screening rapidi ma attenzione ai falsi negativi”

204

Avezzano. La scienza non si ferma. Per fortuna. In piena emergenza covid, le ricerche sui malati affetti da aritmie e malattie cardiache ha portato  a nuove scoperte utili e innovative nel mondo della medicina. Abbiamo sentito il dottor Fabrizio Guarracini, al lavoro  da mesi in questo particolare ambito di ricerca e sperimentazione. Ieri sera, intervistato #InPrimaLive, (VEDI L’INTERVISTA COMPLETA) il cardiologo ha parlato  dei nuovi  dispositivi non invasivi che, applicati sul paziente, permettono il monitoraggio a distanza  in diverse patologie, e ha affrontato altre tematiche in campo covid.

Originario di Avezzano, Guarracini lavora all’ospedale di Santa Chiara a Trento. Molto legato al territorio di origine,  ha commentato anche l’emergenza che sta vivendo la Marsica, auspicando un percorso di programmazione efficiente per combattere la futura terza ondata. Il cardiologo è intervenuto anche sullo screening rapido svolto in primo luogo nella sua vicina provincia di Bolzano: “Bene gli screening sulla popolazione con test rapidi, ma bisogna fare molta attenzione ai falsi negativi”.

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto