News in tempo reale

Reparto Anestesia, domenica visite gratis e info su nuove leggi su terapie del dolore

Avezzano. Facilitare l’accesso delle cure ai pazienti, far conoscere le diverse terapie del dolore e migliorare la qualità della vita dei malati. E’ l’obiettivo dell’iniziativa del reparto Anestesia dell’ospedale di Avezzano, diretto dalla dr.ssa Maria Teresa Colizza, che Domenica prossima, 29 Maggio, aprirà le porte agli utenti con visite mediche gratuite e informazioni sulle importanti novità introdotte dalla Legge numero 38 del 15 Marzo 2010. Il Dolore riduce molto la qualità di vita e colpisce soprattutto donne con un’età media di 64 anni. L’ospedale di Avezzano, grazie al reparto di Anestesia, domenica prossima, in occasione della Giornata Nazionale del Sollievo, promossa da Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna), offrirà visite gratuite e incontri d’informazione con gli utenti. Obiettivo: far conoscere le tecniche per il trattamento dei diversi tipi di dolore e le nuove opportunità di accesso alla terapia della legge varata lo scorso anno. Nell’iniziativa di domenica prossima sono stati coinvolti i 62 ospedali italiani, tra cui appunto quello di Avezzano, premiati col bollino rosa, un riconoscimento assegnato alle strutture sanitarie che si sono distinte, in Italia, per la qualità dei servizi alle donne. Il premio all’ospedale fu assegnato, nel Giugno 2010, con due bollini rosa (da 1 a 3). I consulti medici (gratuiti) verranno effettuati nel reparto di Anestesia dell’ospedale, domenica 29 Maggio, dalle ore 8.00 alle 14. 00, tramite prenotazione obbligatoria al numero: 0863.499321. Nello stesso giorno, dalle ore 15 alle 16, nella sala riunioni del presidio marsicano, i medici di Anestesia terranno un incontro con la popolazione sul tema: “Medicina del dolore nell’ospedale di Avezzano”. La legge del marzo 2010 ha fatto compiere un salto in avanti nel trattamento del dolore cronico, con la distinzione tra cure palliative e Terapie del dolore cronico che è tale quando dura più di 3 mesi. Avezzano è uno dei pochi ospedali (in Italia complessivamente sono il 16%) a praticare il parto indolore, in virtù del contributo assicurato dagli operatori di Anestesia al reparto di Ostetricia e Ginecologia.