The news is by your side.

Quattro giorni di festa nella Valle Roveto in onore di San Vincenzo tra tradizione e folclore

San Vincenzo Valle Roveto. Va in scena il capodanno sanvincenzese in onore di San Vincenzo. Quattro giorni di festa hanno animato la Valle Roveto e richiamato centinaia di persone a San Vincenzo. Gli organizzatori sono riusciti a creare un programma nel rispetto della tradizione e a fare in modo che i partecipanti non avessero disagi. E’ stata prevista una tombolata per grandi e piccini nel mega tendone riscaldato, poi musica con il gruppo “Spazio Vasco” e veglia come da tradizione in onore di San Vincenzo con accensione del fuoco in piazza della Vittoria e a seguire fuochi d’artificio a cura della ditta Paolelli.

Martedì, poi, nel giorno di San Vincenzo si è svolta come da decenni la questua lungo le strade del paese con la popolazione che ha offerto piatti tipici abruzzesi a tutti i partecipanti. Oltre mille persone hanno preso parte alla caratteristica manifestazione messa a punto quest’anno da Enrico Basciani, Olga Basciani, Paolo Di Cicco, Luana Babusci e Umberto Niscola.

Potrebbe piacerti anche