The news is by your side.

Quale sarà il miglior Pecorino d’Abruzzo? E il Montepulciano giovane? Al via a Gironi divini le finali

134

Quale sarà il miglior Pecorino d’Abruzzo? A deciderlo sarà l’insindacabile giuria popolare di Gironi divini che questa sera si riunirà nella splendida terrazza del ristorante La Parigina, a Tagliacozzo, per stabilire, a suon di calici, qual è il Pecorino d’Abruzzo migliore. La degustazione, come sempre, sarà alla cieca. I giurati assaggeranno dieci vini selezionati dalla giuria tecnica tra le etichette delle 70 aziende che hanno partecipato alla nona edizione di Gironi divini e poi daranno a ciascuno un voto. Alla fine quello che otterrà un punteggio maggiore verrà incoronato miglior Pecorino d’Abruzzo. 

VUOI FAR PARTE DELLA GIURIA? PRENOTA IL TUO POSTO

 

“E’ il bianco più chiacchierato degli ultimi anni”, ha commentato Franco Santini, direttore artistico di Gironi divini, “quello che tutti ordinano e bevono da Roma a Pescara. In gara 10 campioni che hanno convinto la nostra giuria tecnica: piaceranno anche a voi?”. Appuntamento alle 19.30 alla terrazza de La Parigina di Tagliacozzo. 

ECCO IL PROGRAMMA DELLE FINALI DI GIRONI DIVINI

Subito dopo aver incoronato il Pecorino ci si concentrerà sul Montepulciano giovane. La giuria tecnica ha selezionato dieci tra i migliori Montepulciano prodotti tra il 2018 e il 2019. Alla giuria popolare spetterà il compito di decidere qual è il migliore. “Per chi ama il rosso snello, fresco, contemporaneo”, ha precisato Santini, “perché un grande vino non deve per forza avere 15 gradi ed essere concentrato come la pece. Il Montepulciano è famoso perché regala grandi bevute, e in quest’ottica vi presentiamo i vini che ci sono piaciuti di più”. Appuntamento alle 21.30 alla terrazza de La Parigina di Tagliacozzo. 

Non vi resta che scegliere la finale che più vi entusiasma e prenotare al numero 335.7533346 oppure all’indirizzo mail [email protected]

Tutti i dettagli su www.gironidivini.it