The news is by your side.

Processionaria, Di Bastiano lancia l’allarme: sta uscendo fuori con più rapidità, eliminarla al più presto

Avezzano. La processionaria anticipa i tempi e torna a spaventare coloro che posseggono animali domestici. I primi nidi sono stati segnalati prima di capodanno 2020, mentre ora se ne ravvisano alcuni in via Palanza e in via Silone. C’è, inoltre, una preoccupante presenza di processionaria su alcuni pini della zona di monte Cimarani. Al momento non c’è ancora presenza nel parco periurbano e nella pinetina dei Cunicoli di Claudio. La processionaria è un pericoloso insetto appartenente all’ordine dei lepidotteri, che deve il suo nome alla disposizione che assume muovendosi sul terreno, disponendosi in fila e formando appunto una sorta di processione. Provoca gravi danni alla flora, ma è pericolosa sia per gli animali che per gli esseri umani

Nel 2017 la processionaria ebbe la massima presenza nel mese di marzo, gli interventi posti in essere prima dall’architetto Massimo De Sanctis con l’allora assessore Roberto Verdecchia portarono alla eliminazione di circa 3.000 nidi con interventi capillari e fu necessario anche un secondo intervento sulle cime dei pini alla pineta zona nord ,gli anni successivi l’ingegner Stefano Di Fabio intervenendo puntualmente ha portato ad un contenimento sostanzioso della processionaria nelle nostre pinete, ma la guardia non va abbassata

La precocità di quest’anno fa riflettere e l’opportunità di far uso di feromoni contro la larva (bruco) processionaria del pino (Thaumetopoea pityocampa) che controllano il loro espandersi, le trappole esistenti in pineta vanno sempre ricaricate, visto il buon esito che ebbero nel passato, il potenziamento delle trappole su tutto il nostro territorio porterà sicuramente beneficio alle piante.

Il trattamento con i feromoni è una soluzione al 100% ecologico per eliminare questo insetto dannoso. Il principio è di imitare le sostanze volatili emesse dagli insetti femmine (feromone femminile) al fine di giocare un ruolo di riconoscibilità e di attrazione sessuale sui maschi. Questi sono attirati e si fanno intrappolare ed eliminare. In questo modo si evita l’accoppiamento, la riproduzione e quindi la deposizione delle uova.

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto